Non Profit e trasparenza, l’esempio di Stephen Sutton

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Pin It Share 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Filament.io Made with Flare More Info'> 0 Flares ×

Stephen Sutton era un ragazzo malato di cancro, che col suo attivismo ha raccolto ben 5 milioni di sterline. Ora la Teenage Cancer Trust ha annunciato come li spenderà. Un ottimo esempio di fundraising, un grande esempio di trasparenza, che bisogna ammettere essere una rarità nel non profit

Come saranno spesi i soldi raccolti da Stephen Sutton

2,9 milioni andranno in unità specialistiche contro il cancro, per aiutare i giovani malati
1,2 milioni in ricerca e tirocini per i ragazzi
500mila per servizi di customer care
200mila per eventi di socializzazione per gli adolescenti col tumore.

In quei 500mila ci potrebbero rientrare anche spese dell’associazione. Ma spiegate così ottengono tutto un altro senso.

Se il successo di Stephen è incredibile, nonostante lui non ce l’abbia fatta a superare la malattia, la mossa della TCT è ammirevole, perché dimostra di dare vera importanza alla trasparenza. Specialmente in un momento come questo, in cui la Alsa finisce al centro del successo dell’Ice Bucket Challenge, ma viene accusata di spendere 12 dei 24 milioni di dollari del suo bilancio in stipendi e benefit per il management.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Pin It Share 0 Google+ 0 Email -- LinkedIn 0 Filament.io Made with Flare More Info'> 0 Flares ×

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*