I giovani tra 25 e 40 anni guardano agli anni ’90 più che al futuro. Le aziende si attrezzano con marketing e prodotti. E lo fa anche la politica.

L’8 agosto 2017 a lanciare un bel post nostalgico è stato addirittura Matteo Salvini, leader della Lega Nord . “Formaggini Susanna, che nostalgia… Ve li ricordate?”. Testo e immagine perfetti, con tanto di tre puntini e domanda, per il facebook italiano. 20Mila mi piace a un prodotto con tanti anni e una grafica cambiata solo in piccoli particolari. “Tempi sani!” commentano i fan, “Che bei tempi! Ma sono certa che con te premier potrebbero ritornare”.

Salvini Formaggini Susanna

Salvini non è nuovo a questi slanci indietro. Già nel 2014 aveva riproposto proprio i formaggini, durante l’estate una fotografia di lui che guarda in tv “Eccezzziunale veramente”, film storico dei fratelli Vanzina del 1982, con Diego Abadantuono. Non è un caso che il suo comunicatore personale, Luca Morisi, abbia 43 anni.

 

Gli Xennial, testimonial di un “cambio epocale”

Il pubblico perfetto per queste comunicazioni non sono i vecchi, ma i millennial. Anzi, per essere più precisi sono quelli che ricordano gli anni tra il 1990 e il 2005. Questa nostalgia tocca infatti un lasso di tempo ben preciso e tutte le pagine Facebook si rifanno a questo periodo. Non c’è vintage, non c’è ricordo di grandi personaggi, eventi o prodotti, non ha niente a che fare con la storia, come le fotografie di una città agli inizi del 1900 o durante la guerra.

Federica colonna su La Lettura parlava di Generazione Xennial, un misto di quelli nati intorno agli anni 80 e anche un po’ prima. Per il sociologo Dan Woodman sarebbero persone accomunate dal senso di aver vissuto un cambiamento epocale: l’11 settembre, il cellulare, la crisi. Si raccontano non con le abitudini di oggi, ma con quelle passate, pre Facebook. Ma lo fanno su Facebook, dove la generazione successiva già non c’è più, preferendogli i social visivi Instagram e Snapchat.

serie A - operazione nostalgia

Le Operazioni Nostalgia su Facebook, fenomeno da 500mila fan

Il contenuto delle pagine nostalgiche è il ritorno a un epoca mitizzata come fantastica, che però era “l’altroieri”. È normale ripensare al passato come anni migliori, perché si era più giovani e più in forma, con molta speranza per il futuro e altrettanta spensieratezza. Forse le difficoltà sociali ed economiche o forse la caduta più generale di queste speranze, ha spinto i giovani a pensare addirittura con nostalgia all’infanzia.

E allora ecco Serie A operazione Nostalgia, con 500mila fan e il ricordo del Valderrama capellone ai mondiali del 1994 o i goal col Brescia di Dario Hubner. Su Nostalgia 90, 28mila persone rimpiangono le canzoni di Gigi d’Agostino. Cartoni Animati – operazione nostalgia osanna Holly & Benji e le Tartarughe Ninja. Ciclismo – operazione nostalgia racconta la Vuelta del 1990, ma addirittura quella del 2010, e lo scontro Bartali-Coppi è citato quasi per dovere.

nintendo Nes Mini classic

Marketing nostalgico, i prodotti rivisitati

La Nintendo ha rilanciato una Nes in versione mini. Un anno prima aveva lanciato un fenomeno di successo, Pokemon Go, app e gioco da 150 milioni di download in un mese e stime che parlando di 1,2 miliardi di dollari di revenue. Il successo era sì dovuto a una nuova tecnologia, ma soprattutto a un cartone animato degli anni 90.

Le case discografiche hanno rilanciato una serie di pezzi Dance che sono tornati a volare, riportando in auge i dj di quegli anni. Le aziende hanno puntato su storytelling nostalgici, da Ford a Microsoft – per rilanciare Internet Explorer – a San Carlo. Come segnala Football Nerds, sono appena uscite altre riedizioni delle Predator, storiche scarpe Adidas da calcio del 1994. Niente sfugge alla nostalgia.


3 thoughts on “Da Salvini alla Serie A, la nostalgia sbanca sui social e nel marketing

  • gamefly free trial

    I’d like to find out more? I’d want to find out more details.

    Rispondi
  • gamefly free trial

    Hi there would you mind stating which blog platform you’re using?
    I’m going to start my own blog soon but I’m having
    a difficult time making a decision between BlogEngine/Wordpress/B2evolution and Drupal.
    The reason I ask is because your design and style seems different then most blogs and
    I’m looking for something unique.
    P.S Apologies for being off-topic but I had to ask!

    Rispondi
  • gamefly free trial

    You can certainly see your skills within the work you write.
    The arena hopes for even more passionate writers such as you who are
    not afraid to mention how they believe. All the time go after your heart.

    Rispondi

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno × cinque =