Royal Baby contro Real BabyPuò una onlus, quanto di più lontano c’è da una famiglia reale, sfruttare il caos mediatico sulla nascita del piccolo George, il royal baby inglese? Bè, Sos Villaggi ne ha creato un messaggio virale, da migliaia di condivisioni.

Il Royal Baby ha iniziato a far parlare di sé già prima di nascere. Twitter si è riempito di invettive di chi diceva che avesse già scassato. Ma, come si dice, l’importante è parlarne. Infatti l’hashtag #RoyalBaby è volato in tutti i trend topic.

E Sos Villaggi cosa ha fatto? L’ha rigirato. Tutti parlano di un solo bambino? Noi che parliamo sempre di tanti bambini diciamo che tutti i bambini sono uguali. Ed ecco una campagna di branding a costo zero da 1600 condivisioni, 650 mi piace e 19 commenti.

L’immagine parla da sola.

 

la campagna di Sos Villaggi "siamo tutti royal baby"

 


Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *