Volontari“Mi hanno detto che serviva il computer, ma io non ho il portatile, così ho portato il mio di casa”. Ditemi se questo non si chiama entusiasmo.

La giustificazione di Niccolò mentre entrava in stanza con la torre di un pc in spalla, è la migliore prova dell’entusiasmo che i volontari mettono nelle loro attività al servizio degli altri.

Niccolò è uno dei partecipanti a un corso di formazione alla comunicazione organizzato dal Csv di Aosta e dalla Federazione del Soccorso della Valle. Un gruppo veramente convinto, disposto a passare sui banchi più di un fine settimana al mese per oltre 6 mesi, passare il venerdì sera ad ascoltare una persona noiose come me, svegliarsi presto il sabato e la domenica, farsi Roma-Aosta andata e ritorno, litigando con un’insensibile operatrice del call center di Italo.

Esercitazione dei volontari
Niccolò e il computer “portatile”

Perché? Perché ci tengono a far conoscere quello che fanno, a comunicare agli altri la bellezza di fare volontariato, a trasmettere la propria passione.

Il sottoscritto ha parlato di social media, di nuove tecnologie, delle potenzialità dei nuovi strumenti del web per coinvolgere i volontari, trovarne altri e far conoscere le attività della propria associazione. La risposta della “classe” è stata da 10: nonostante alcuni argomenti oggettivamente pesanti, hanno seguito tutto con incredibile attenzione. Hanno partecipato con serietà alle esercitazioni, hanno fatto domande, hanno scritto pochissimo sui loro social (io avrei trascritto la divina commedia su facebook).

Volevo ringraziarli, perché con questi due giorni di lezione mi hanno ricordato il valore della comunicazione per trasmettere dei valori, visto che troppo spesso si riduce a tecniche per aumentare le vendite o le entrate. Hanno dimostrato che per raccontare via internet l’entusiasmo, bisogna prima di tutto averlo.

E soprattutto mi hanno fatto scoprire Aosta, sono stati la mia guida per la città, mi hanno presentato la realtà valdostana, come se fossimo amici da anni.

Grazie davvero!

Scorci di Aosta
Scorci di Aosta

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*